rotate-mobile
Cronaca Casalbordino

Uccide la moglie e la getta nel fiume: femminicidio a Casalbordino

L'uomo, un pensionato di 74 anni, si è poi costituito. Il dramma al culmine di una discussione

Orrore a Casalbordino: un uomo di 74 anni ha ucciso la moglie di 72 al culmine di un violento litigio e ha poi gettato il cadavere da un ponte nel fiume Osento.

É successo nel primo pomeriggio di oggi, domenica 26 dicembre, sulla provinciale 216. Un'ambulanza del 118 è accorsa sul posto, ma la donna era già deceduta. L'uomo si è poi costituito in caserma.

Secondo le prime ricostruzioni, il pensionato, probabilmente stanco della malattia della moglie, che avrebbe problemi di demenza senile o Alzheimer, ha deciso di ammazzarla e l'ha scaraventata giù da un cavalcavia, situato sulla provinciale Casalbordino-Atessa, da circa venti metri di altezza. La donna, 72 anni, è finita nel corso d'acqua ed è morta.

Sul posto i vigili del fuoco e il medico legale, i carabinieri della compagnia di Ortona e quelli di Casalbordino indagano sul femminicidio.

Il caso è seguito dal pm di Vasto, Michele Pecoraro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Uccide la moglie e la getta nel fiume: femminicidio a Casalbordino

ChietiToday è in caricamento