menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La delegazione teatina

La delegazione teatina

Uno studente dell'Itis di Chieti è il campione nazionale di geometria

Federico De Nuccio, della 2A Elettronica dell'istituto Luigi di Savoia, si è aggiudicato la medaglia d'oro nella competizione Geometriko

Federico De Nuccio, studente della 2A Elettronica dell'istituto Luigi di Savoia, è il campione nazionale di Geometriko, che si è svolto il 28 e il 29 aprile a Casamassella e Otranto, in Provincia di Lecce. L'iniziativa è bandita  dal centro Pristem dell'università Bocconi di Milano, dalla Rete Nazionale di Didattica della Matematica “Emma Castelnuovo”, con il patrocinio della Regione Puglia.

Tra i 100 finalisti regionali dei 12.400 studenti iscritti al torneo, c’erano anche quattro studenti del Savoia: Claudia Cerritelli (classe 2A Trasporti e Logistica), Lorenzo Pitetti (classe 2A Trasporti e Logistica), Marco Chiarieri (classe 2A Elettronica) e De Nuccio, accompagnati dalla professoressa Daniela Liberati. Dopo una serie di sfide superate ai tavoli da gioco, De Nuccio si è classificato primo tra tutti i partecipanti. 

Geometriko, ideato dal prof. Leonardo Tortorelli, è un modello didattico che sta rivoluzionando l’insegnamento della geometria e ha già trovato consensi tra docenti universitari come la professoressa Daniela Lucangeli (Università di Padova, esperta di Psicologia dell’Apprendimento della Matematica), il professor Bruno D’Amore, il professor Giorgio Bolondi (Università di Bologna), il professor Angelo Guerraggio (Università Bocconi di Milano) e direttore del Centro Pristem, e il professor Piergiorgio Odifreddi.

Il gioco, basato sulla geometria piana, valorizza le competenze disciplinari richieste dalle prove Invalsi assieme a quelle strategiche e psicologiche dei concorrenti, attraverso combinazioni di “carte quadrilateri”, “carte definizioni”, “carte proprietà”, “carte teorema”, “flash card” e “sorteggi della speranza”. Obiettivo di Geometriko è quello di migliorare l’atteggiamento degli studenti verso la Geometria, non più vista come materia arida, piena di formule ed esercizi ripetitivi ma disciplina creativa che, prima del rigore e dell’astrazione, richiede un approccio dinamico e laboratoriale.

A Federico vanno i complimenti di tutto l’Istituto, dei docenti del dipartimento di Matematica in particolare, e del drigente scolastico Anna Maria Giusti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento