Martedì, 26 Ottobre 2021
Cronaca

Malato a lavoro per esibirsi, prof di musica condannato per truffa

Secondo il tribunale di Chieti M.D.F., docente alla scuola media Chiarini-De Lollis, fra il 2006 e il 2007 avrebbe presentato falsi certificati medici per non lavorare, mentre in realtà faceva spettacoli in Italia e all'estero

Condanna ad un anno con pena sospesa per un docente di musica della scuola media Chiarini-De Lollis. M.D.F. è stato riconosciuto colpevole di truffa perché avrebbe presentato falsi certificati medici all'istituto in cui insegnava per andare a suonare in Italia e all'estero. Lo racconta il quotidiano Il Centro di oggi (6 novembre 2012).

Le indagini sono iniziate su segnalazione della preside dell'istituto, che sollecitata da un altro insegnante ha chiesto di far luce sul presunto assenteismo del professore di musica. La polizia giudiziaria si è concentrata sugli anni 2006 e 2007. E la condanna è arrivata per tre episodi: 12 giorni nel settembre 2006, tre ad aprile 2007 e quattro il mese successivo.

L'insegnante condannato avrebbe presentato certificati medici che gli imponevano riposo, mentre in realtà si esibiva come chitarrista. Avrebbe ricevuto 19 giorni di retribuzione dal ministero delle Finanze per 1.105 euro.

Nello stesso procedimento sono stati assolti per non aver commesso il fatto la moglie del musicista, A.M.Z., il medico della Asl addetto alle visite fiscali M.T.V. e il medico curante G.C. La prima era stata accusata di truffa in concorso con il marito, mentre i medici di falso per aver firmato falsi certificati.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Malato a lavoro per esibirsi, prof di musica condannato per truffa

ChietiToday è in caricamento