menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Via Simone da Chieti, falsi agenti entrano in casa di un'anziana e rubano soldi e gioielli

Si sono presentati verso le 11,30 nell'appartamento in centro storico con la scusa di indagare su un precedente furto, ma le intenzioni erano altre e ora indaga la polizia (quella vera)

La squadra mobile di Chieti indaga su un furto avvenuto in casa di una signora di 80 anni in  pieno centro a Chieti. Secondo quanto racconta il Centro, due falsi agenti della polizia ieri mattina sono riusciti a entrare in casa dell'anziana, in via Simone da Chieti, zona Civitella, con la scusa di dover effettuare delle indagini su un furto precedentemente commesso nello stesso appartamento.

L'anzana si è fidata, sperando di ricevere notizie positive, ma i due sono riusciti a farsi consegnare circa mille euro presi dalla cassaforte con la scusa di dover approfondire le indagini. Non solo, prima di andare via i due malviventi le hanno anche sfilato gli anelli. La donna, sotto shock, non è riuscita a reagire. 

Poco dopo sono arrivati i poliziotti veri e il 118, anche se per la donna fortunatamente non è stato necessario il trasporto al pronto soccorso.

Restano l'amarezza, i dubbi e l'ennesimo raggiro ai danni di anziani soli da parte di soggetti senza scrupoli, ai quali però la polizia di Chieti sta dando la caccia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento