menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

False presenze nel registro delle scuole paritarie: in 29 a giudizio

L'indagine vede coinvolti l'istituto 'Rossetti' di Chieti il 'Visconti' di Francavilla. A giudizio docenti e alunni

Risultavano a scuola, tramite la presenza sul registro, quando invece erano altrove. Con l'accusa di concorso in falso ideologico e falso materiale in atti pubblici, il giudice del tribunale di Chieti ha rinviato a giudizio 29 persone tra professori e alunni degli istituti paritari "Rossetti" di Chieti e "Visconti" di Francavilla al mare.

I fatti risalgono all'anno scolastico 2013/2014. Secondo l'accusa gli studenti delle due scuole paritarie, iscrittI alla classe quinta superiore, spesso non erano in classe: gli insegnanti avrebbero agito istigati dagli stessi attestando le false presenze sul registro per favorire la frequenza alle lezioni degli iscritti che invece, il più delle volte, si trovavano al lavoro.

Le indagini sono state condotte dai carabinieri del nucleo investigativo di Chieti. La prima udienza del processo è prevista ad aprile. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento