rotate-mobile
Cronaca San Giovanni Teatino

Fallimento Paglione, il giudice di Chieti si riserva la decisione

L'istanza di fallimento in proprio era stata presentata dall'imprenditore per le concessionarie di auto con sede legale a San Giovanni Teatino

Il giudice fallimentare del tribunale di Chieti, Nicola Valletta, lunedì mattina si è riservato la decisione sull'istanza di fallimento in proprio presentata dall'imprenditore Gianni Paglione. 

La decisione del tribunale potrebbe arrivare prima di sessanta giorni. Mister Porsche, così come è soprannominato Paglione, tempo fa aveva chiesto l’autofallimento per le sue quattro società dislocate tra Abruzzo, Marche e Toscana ma con sede legale a San Giovanni teatino. 

La Auto In, che ha la sede legale a San Giovanni Teatino e quella operativa a Firenze, dove vende automobili Porsche, ha un attivo di 36 milioni di euro e un passivo di 46 milioni. A novembre del 2015 sia per Auto In sia per altre tre società che commercializzano automobili - Audi Zentrum Abruzzo srl di Montesilvano, Autoimport Abruzzo srl di San Giovanni Teatino e Marche Motori di Ancona - Paglione aveva presentato al tribunale di Chieti domanda di concordato con riserva. Ma alla data di scadenza, il 29 aprile scorso, non è stato presentato il piano concordatario. Nel frattempo non sono arrivate istanze di fallimento da parte dei creditori, l'unica èstata presentata nelle scorse dall'imprenditore per Auto In. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fallimento Paglione, il giudice di Chieti si riserva la decisione

ChietiToday è in caricamento