rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
Cronaca Lanciano

Fabrizio Corona a processo a Lanciano: violò l'obbligo di dimora per partecipare a una serata

Il fotografo dei vip il 5 ottobre 2012 Corona fece il pienone a Lanciano. Ora rischia una condanna da tre mesi a un anno. Il processo fissato il 21 gennaio 2014

Il fotografo dei vip Fabrizio Corona, in carcere a Busto Arsizio, è stato rinviato a giudizio dalla procura di Lanciano con l'accusa di violazione degli obblighi di sorveglianza speciale, in base all'articolo 75 del decreto
legislativo 159/2011.

Il 5 ottobre 2012 Corona avrebbe violato l'obbligo di dimora fissato dalle 21 alle 7, per partecipare a una serata di spettacolo in un locale di Lanciano. Il fotografo era stato regolarmente autorizzato dai
magistrati per una trasferta di lavoro a Roma; poi, prima di rientrare a Milano, aveva deviato su Lanciano per prendere parte ad una serata ampiamente pubblicizzata al bar Roka,

Durante l'evento Corona era stato identificato e denunciato dagli agenti di polizia. Per l'ipotesi di reato, rischia una condanna da 3 mesi a un anno di reclusione.

Il processo è fissato al 21 gennaio prossimo. Attualmente Corona sta scontando una condanna per bancarotta fraudolenta ed evasione.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fabrizio Corona a processo a Lanciano: violò l'obbligo di dimora per partecipare a una serata

ChietiToday è in caricamento