rotate-mobile
Lunedì, 17 Gennaio 2022
Cronaca Lanciano

Violò obbligo di dimora per serata a Lanciano: Fabrizio Corona condannato a tre mesi

Questa mattina a Lanciano il processo del fotografo, che era stato rinviato a giudizio dalla procura con l'accusa di violazione degli obblighi di sorveglianza speciale

Fabrizio Corona condannato a tre mesi e dieci giorni di reclusione per violazione delle norme di sorveglianza speciale. Lo ha deciso questa mattina il giudice monocratico di Lanciano, Francesco Marino. La pena è stata commutata in 25 mila euro di ammenda. Il fatto

I FATTI - Il 5 ottobre 2012 il fotografo aveva violato l'obbligo di dimora per partecipare a una serata in un locale di Lanciano, senza autorizzazione dalla polizia di Milano. Durante l'evento Corona era stato identificato e denunciato dagli agenti di polizia.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Violò obbligo di dimora per serata a Lanciano: Fabrizio Corona condannato a tre mesi

ChietiToday è in caricamento