rotate-mobile
Cronaca Pizzoferrato

All'Expo l'omaggio di Lisa La Pietra a Tosti

Giovedì 15 ottobre 2015, alle ore 19. a Casa Abruzzo, a Milano l’Omaggio Francesco Paolo Tosti, voce e clarinetto

A Casa Abruzzo scatta l’omaggio al celebre compositore abruzzese F.P. Tosti per voce e clarinetto, eseguito da Lisa La Pietra, soprano e Alessia Gloder, clarinettista. . 

Il progetto nasce dalla Residenza artistica e di Ricerca “Abitare la musica. Cantare l’architettura” - residenza artistica e di ricerca di Pizzoferrato, diretta da Lisa La Pietra.

L’omaggio al Maestro Tosti è una originalissima manifestazione dal nome “Rendering Picture” che prevede l’esecuzione di concerti come la realizzazione di quadri. Nata prima come programma radiofonico in onda su Radio Ca’ Foscari a Venezia, divenuta Festival a Lanciano, si rapprende in concerto a Milano per celebrare l’altro Abruzzo fatto di cultura e ricerca partendo dalle peculiarità e dalla ricchezza del suo patrimonio artistico. Sia Lisa La Pietra che Alessia Gloder vantano una significativa carriera accademica e professionale, sia singolarmente, che in diverse sezioni d’esecuzione e repertorio. Di F.P. Tosti eseguiranno quattro romanze, intervallate da quattro altri autori: Mozart, Schubert,  Wolf e Cosmi, ognuno di circa un secolo di distanza uno dall’altro, per dimostrare stilisticamente le peculiarità del repertorio tostiano in maniera temporalmente, geograficamente e stilisticamente trasversale. 

Il sindaco di Pizzoferrato, Palmerino Fagnilli,  commenta entusiasticamente la manifestazione altamente qualificante per la Residenza artistica e per tutto l’Abruzzo. “Spesso – dice -  dei territori abruzzesi e degli abruzzesi stessi, si ha una percezione legata a stereotipi al quanto anacronistici. Manifestazioni invece come l’Omaggio al celebre compositore abruzzese F.P. Tosti per voce e clarinetto mostra e dimostra, in un contesto autorevole e globale quale l’Expo, che l’Abruzzo, anche quello delle zone interne, con l’aiuto di giovani artisti abruzzesi, come il caso della Maestra d’Arte Lisa La Pietra, può esprimere, oltre alle tipicità enogastronomiche, valori culturali di grande rilievo. Ed è giustissima la sfida “culturale” che Lisa la Pietra, direttrice della residenza artistica e di ricerca “Abitare la musica. Cantare l’architettura di Pizzoferrato, vuole lanciare in un contesto così importante come quello dell’Esposizione Universale a Milano”.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

All'Expo l'omaggio di Lisa La Pietra a Tosti

ChietiToday è in caricamento