Cronaca Lanciano

Falso e abuso d'ufficio: ex sindaco di Lanciano condannato a un anno e 4 mesi

Condannato in primo grado l'ex sindaco Filippo Paolini: avrebbe permesso a un dipendente comunale di entrare nel corpo di polizia municipale senza superare l'esame finale

L'ex sindaco di Lanciano, Filippo Paolini, è stato condannato in primo grado a un anno e 4 mesi di reclusione per falso e abuso d'ufficio in concorso.

Con lui, condannato a 8 mesi anche L.D.C. dipendente comunale, al quale Paolini secondo i giudici nel 2008 avrebbe procurato un ingiusto vantaggio patrimoniale permettendogli di entrare nel corpo di polizia municipale senza superare l'esame finale

Potrebbe interessarti: http://www.chietitoday.it/cronaca/ex-sindaco-lanciano-paolini-rinviato-a-giudizio.html
Leggi le altre notizie su: http://www.chietitoday.it/ o seguici su Facebook: http://www.facebook.com/pages/ChietiToday/252983314738998
.

Il collegio del tribunale di Lanciano, presieduto dal giudice Ciro Riviezzo, ha dichiarato falsa la delibera (52984 del 13 novembre 2008) con la quale l'allora primo cittadino attribuiva funzioni di polizia stradale a L.D.C. senza che lo stesso avesse frequentato il corso di preparazione e qualificazione previsto dal regolamento.

Il pm Rosaria Vecchi aveva chiesto 1 anno e 8 mesi per entrambi, concesse le attenuanti generiche, la pena è stata sospesa.

Paolini, che ha annunciato il ricorso in appello, è stato interdetto ai pubblici uffici per 16 mesi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Falso e abuso d'ufficio: ex sindaco di Lanciano condannato a un anno e 4 mesi

ChietiToday è in caricamento