Cronaca Torrevecchia Teatina

Ex sindaco di Torrevecchia condannato: deve 1.000 euro alla Asl

L'ex sindaco di Torrevecchia Teatina, Marino Mincone, è stato condannato a risarcire la Asl di Chieti di 1.000 euro. Lo scrive Primadanoi.it: Mincone aveva archiviato un verbale di illecito in cui si segnalavano le scarse di condizioni igieniche di un locale in cui si lavorava la carne

Con una sentenza della Corte dei Conti del 6 aprile, l'ex sindaco di Torrevecchia Teatina, Marino Mincone, è stato condannato a risarcire la Asl di Chieti di 1.000 euro.

Mincone in precedenza aveva infatti archiviato, secondo la difesa in buona fede, un verbale di contestazione giuntogli dai Nas di Pescara, dove si segnalavano le scarse di condizioni igieniche nelle quali versavano alcuni locali della ditta Ginobile, nei quali si lavoravano prodotti a base di carne. Nello specifico, come riporta il quotidiano PrimaDaNoi.it, erano state trovate muffe sul soffitto e sulle pareti e, a seguito di un incendio, il locale necessitava anche del rifacimento della tinteggiatura.

Ma, come detto, Mincone archiviò il verbale, convinto che "i carabinieri avrebbero dovuto prima riscontrare l’illecito e comunicare al titolare dell’attività le soluzioni da mettere in atto" e così, non avendo messo in regola la struttura entro i termini stabiliti, l'ex sindaco ora dovrà risarcire la Asl.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ex sindaco di Torrevecchia condannato: deve 1.000 euro alla Asl

ChietiToday è in caricamento