Domenica, 17 Ottobre 2021
Cronaca Chieti Scalo / Via Tirino

Il caso Coldplay diventa parodia: l'evento nel parcheggio di Megalò è virale

La pagina "Si scrive Abruzzo, si legge" combatte la questione dei biglietti introvabili con l'ironia, lanciano una sfida ai più originali: "Sostituite una parola di un titolo dei Coldplay con una tipica abruzzese"

Forti, gentili e spiritosi: questa dovrebeb essere la descrizione degli abruzzesi, che nel tempo dei social network e della viralità, riescono a sorridere e ironizzare su qualunque cosa. Ultimo fatto di attualità in ordine di tempo finito nel mirino del sarcasmo d'Abruzzo è il concerto dei Coldplay. Per i pochi che ancora non lo sapessero, infatti, la band capitanata da Chris Martin sarà in Italia l'estate prossima. Ma i biglietti, messi in vendita online la scorsa settimana, sono andati in fumo nel giro di pochi minuti. 

Tra server bloccati, compratori professionisti e fan delusi, in Italia è scoppiato un vero caso, che ha coinvolto addirittura le associazioni dei consumatori contro i servizi di ticket online, considerati rei di non aver rispettato chi voleva comprare un biglietto, favorendo invece il possibile bagarinaggio. 

Così, messisi gli animi in pace, gli abruzzesi hanno aderito in massa all'evento fake "Coldplay al parcheggio di Megalò", rigorosamente caratterizzato come "evento povery (poveri)", previsto per il 5 luglio 2017. Più di 2mila persone hanno cliccato il loro interesse, mentre oltre 700 hanno assicurato che parteciperanno. L'idea è nata dalla pagina "Si scrive Abruzzo, si legge", che racconta con una buona dose di ironia ciò che accade nella nostra regione, a livello culinario, dialettale e di cronaca.

E gli organizzatori dell'evento (finto) hanno lanciato una sfida ai più originali: "Sostituite una parola di un titolo dei Coldplay con una tipica abruzzese", ad esempio "Viva la rustell", sulle note del più celebre singolo Viva la Vida. Anche in questo caso, la fantasia degli abruzzesi non si è smentita: da "God Put a Rustell Upon Your Face" ("smile" nella canzone originale) a "A sky full of rustell" ("stars"). ò

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il caso Coldplay diventa parodia: l'evento nel parcheggio di Megalò è virale

ChietiToday è in caricamento