Sabato, 31 Luglio 2021
Cronaca

Manifestazioni estive, indagata l'ex giunta comunale di Vasto

Nove gli indagati, tra cui l'ex sindaco Lapenna, nell'ambito dell'inchiesta relativa all'allestimento del cartellone estivo del 2013. Il M5S chiede un consiglio comunale straordinario

L’ex giunta comunale di Vasto è indagata per abuso in atti di ufficio in relazione alle manifestazioni estive del 2013. L’inchiesta scaturisce da un esposto di un organizzatore di eventi che ha chiesto di fare chiarezza sulle modalità di approvazione delle manifestazioni dell’estate di tre anni fa a Vasto.

Gli eventi, del costo complessivo di 170mila euro, sarebbero stati approvati a distanza di poche ore dalla presentazione ufficiale della proposta di un privato con la giunta a decidere per un affidamento diretto senza gara d’appalto.

L’avviso di conclusione delle indagini preliminari da parte della Procura di Vasto è stato notificato a sette ex amministratori della giunta Lapenna, incluso l’ex sindaco, assieme a Vincenzo Sputore, Lina Marchesani, Nicola Tiberio, Mario Olivieri, Anna Suriani e Luigi Masciulli. Escluso Marco Marra, assente al momento della seduta. L’ipotesi di abuso in atti di ufficio riguarda anche il dirigente municipale Michele D’Annunzio mentre Nando Miscione, titolare di un’agenzia di spettacoli, è indagato per frode e truffa.

M5S: "IL SINDACO FACCIA CHIAREZZA"- Stizzita la reazione del Movimento 5 Stelle di Vasto che chiede la convocazione di un Consiglio Comunale straordinario nel quale gli interessati dal provvedimento possano riferire a riguardo dei fatti contestati e, se del caso, chiedere la costituzione di una Commissione di inchiesta. “Certo è che – riferiscono le portavoci al Comune Ludovica Cieri e Dina Carinci - il un fatto che la notifica dell’avviso sia stata effettuata ex art. 415 Bis C.P.P. non depone nel senso più favorevole agli indagati ed evidenzia il fatto che ci sia l’intenzione di procedere da parte del pm Di Florio nei loro confronti. Il sindaco in primis e la nuova amministrazione devono necessariamente esprimersi a riguardo visto il senso di contiguità e continuità con la vecchia amministrazione che la caratterizza. Menna faccia chiarezza: adesso è più che mai urgente e necessario. Chiediamo a tutte le altre forze di opposizione di affiancarci responsabilmente in questo percorso di trasparenza, che dobbiamo alla nostra città”.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Manifestazioni estive, indagata l'ex giunta comunale di Vasto

ChietiToday è in caricamento