menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Evaso dall'ospedale dopo aver aggredito gli agenti che lo piantonavano: condannato a 5 anni

Piantonato in reparto, con ancora il volto ferito, aveva aggredito due agenti riuscendo a far perdere le sue tracce. Oggi il processo con rito abbreviato

Il giudice del tribunale di Chieti ha condannato a 5 anni di reclusione Davide De Gaetano, l'albanese di 25 anni che un anno fa era evaso dall'ospedale SS. Annunziata dove era ricoverato per lesioni riportate al culmine di un inseguimento sull'asse attrezzato Chieti-Pescara, dopo aver cercato di rubare alcune auto con dei complici.

Piantonato in reparto, con ancora il volto ferito, aveva aggredito due agenti riuscendo a far perdere le sue tracce. Il venticinquenne era stato rintracciato e arrestato a Roma due mesi fa con l'accusa di evasione e resistenza a pubblico ufficiale, lesioni personali, ricettazione di auto e detenzione di due calci di fucile e cartucce e lesioni personali.

Oggi si è svolto il processo con rito abbreviato davanti al giudice Andrea Di Berardino. Il pm aveva chiesto quattro anni di reclusione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento