rotate-mobile
Domenica, 5 Dicembre 2021
Cronaca

Evade dai domiciliari per andare a spasso con la fidanzata: beccato in macchina dai carabinieri e arrestato di nuovo

Un 25enne di Chieti è stato fermato allo Scalo a bordo dell'auto della compagna allo Scalo, ma da due settimane non poteva uscire di casa, perché accusato di furto, rapina e detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio

Da due settimane era agli arresti domiciliari perché accusato di furto, rapina e detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio. Ma un giovane di 25 anni di Chieti andava tranquillamente in giro in auto con la fidanzata. 

Lo hanno scoperto ieri pomeriggio i carabinieri del radiomobile di Chieti, nel corso di un normale controllo in viale Unità d'Italia, allo Scalo. I militari hanno intimato l'alt all'automobile guidata dalla donna, che viaggiava in direzione Pescara, controllando le generalità anche del passeggero che le sedeva accanto.

Hanno così scoperto che si trattava del 25enne: nonostante non potesse allontanarsi dalla sua abitazione, era uscito senza alcuna autorizzazione. Ai carabinieri non è riuscito a fornire una motivazione plausibile, così sono scattate nuovamente le manette. 

Portato in caserma per le formalità di rito, il giovane è stato posto di nuovo agli arresti domiciliari, su disposizione dell'autorità giudiziaria, in attesa del processo per direttissima. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Evade dai domiciliari per andare a spasso con la fidanzata: beccato in macchina dai carabinieri e arrestato di nuovo

ChietiToday è in caricamento