Lunedì, 20 Settembre 2021
Cronaca Lanciano

Evadono dai domiciliari per comprare birra e per fare una passeggiata, ma incontrano i poliziotti per strada

I due sono stati sorpresi dagli agenti del commissariato di Lanciano: ora devono rispondere del reato di evasione e, uno dei due, anche di violenza a pubblico ufficiale

Erano sottoposti agli arresti domiciliari e, dunque, non potevano uscire di casa per nessun motivo. Ma sono stati sorpresi in giro per Lanciano, uno a fare la spesa, l'altro per una passeggiata. 

Per questo, due uomini del posto sono stati arrestati dagli agenti del commissariato di Lanciano, diretti dal vice questore Lucia D'Agostino, impegnati nei servizi di controllo del territorio. Il questore Annino Gargano, infatti, ha disposto l'intensificazione dei controlli, anche in abiti civili, per contrastare e prevenire i reati predatori e in particolare i borseggi. Per questo, gli agenti sono presenti in occasione dei mercati rionali e nei luoghi particolarmente affollati.

Così, gli agenti hanno notato uno dei due uomini mentre entrava in un supermercato del centro cittadino. Così, lo hanno aspettato all'esterno dell'esercizio commerciale e, quando questi è uscito dopo aver acquistato alcune bottiglie di birra, lo hanno arrestato per il reato di evasione.

In manette per evasione e violenza a pubblico ufficiale anche un altro uomo che, nonostante fosse ai domiciliari, è stato sorpreso passeggiare per le strade cittadine. Alla vista degli agenti, che gli hanno intimato di fermarsi, ha assunto un atteggiamento violento e minaccioso, cercando di raggiungere velocemente la sua abitazione. Ma è stato raggiunto e arrestato. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Evadono dai domiciliari per comprare birra e per fare una passeggiata, ma incontrano i poliziotti per strada

ChietiToday è in caricamento