A passeggio per il centro ma era evaso dai domiciliari (quelli veri): denunciato

Un 39enne foggiano pizzicato dai carabinieri nell'ambito dei controlli ordinari

“Vado a fare due passi”: già in tempi di Coronavirus quest’affermazione può essere pericolosa, ma se chi la pronuncia è davvero agli arresti domiciliari per aver infranto la legge in passato allora il provvedimento è d’obbligo.

Per questo motivo un 39enne foggiano residente a Chieti si è portato a casa una denuncia per evasione e 280 euro di multa. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A fermarlo i carabinieri del Norm mentre passeggiava per il centro. Da un controllo è risultato appunto  agli arresti domiciliari. L'uomo ha tentato di giustificare la sua evasione dalle mura domestiche affermando che la forzata convivenza con cinque persone della sua famiglia lo stava conducendo al manicomio. Non è bastato a evitargli la denuncia.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • DIRETTA - Elezioni comunali 2020: ballottaggio Di Stefano-Ferrara

  • Comunali Chieti: exit poll e prime proiezioni

  • Elezioni comunali, i voti ricevuti da tutti i candidati consiglieri

  • Torrevecchia in lutto per la scomparsa di Erica: aveva solo 26 anni

  • Chieti sceglie il nuovo sindaco: ha votato il 67,87%, più del 2015 - LA DIRETTA

  • La sfida elettorale riparte: Di Stefano e Ferrara al ballottaggio per governare Chieti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ChietiToday è in caricamento