Evade dai domiciliari, arrestata all'uscita dell'autostrada

Una donna di 48 anni è stata sorpresa all'uscita del casello autostradale durante un controllo, è stata scoperta e arrestata dai carabinieri di Ortona

Controlli

D.R.G., 48 anni, pescarese, era agli arresti domiciliari dal 21 aprile. Poteva allontanarsi da casa solo dalle 10 alle 12, dovendo espiare una pena definitiva pari a due anni di reclusione.

Aveva già sforato di circa tre ore invece, quando nel pomeriggio è stata trovata dai carabinieri a Treglio, nel corso di un controllo alla circolazione stradale in prossimità dell’uscita autostradale A/14.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Durante il controllo la donna ha fornito false generalità ai militari, asserendo di non avere documenti al seguito. E' stata poi individuata e arrestata.

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Quattro nuovi corsi di laurea all’università “d’Annunzio”

  • Muore a 15 anni dopo lo schianto con lo scooter: terribile lutto a San Giovanni Teatino

  • Coronavirus: ci sono altri 39 positivi, la maggior parte sono migranti ospitati in Abruzzo

  • Referti falsi via WhatsApp dopo gli esami: nei guai una ginecologa della Asl di Chieti

  • Ladri in gioielleria a Megalò, scatta l'allarme e perdono parte dei preziosi lungo i corridoi

  • Tre dipendenti sono positivi al Coronavirus, locale di Fossacesia Marina chiuso per la sanificazione

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ChietiToday è in caricamento