Evade dagli arresti domiciliari e va in stazione: denunciato un 27enne a Vasto

È uno degli interventi della polizia, che nell'ultima settimana ha controllato 2.437 persone negli snodi ferroviari di Abruzzo, Marche e Umbria

Immagine di repertorio

Gli agenti della polizia di Stato lo hanno fermato per un normale controllo. Ma lui, un giovane di 27 anni, non sarebbe dovuto essere lì, perché era agli agenti domiciliari. Così, la sua uscita di casa è finita con una denuncia per evasione, dopodiché è stato riaccompagnato a casa dagli agenti. 

Ma nell'ultima settimana, nelle stazioni di Abruzzo, Marche e Umbria, gli agenti hanno controllato 2.437 persone e ne hanno indagate 5. Le 245 pattuglie impegnate, 60 a bordo treno e 30 nei servizi di pattugliamento hanno permesso anche di rintracciare un minore che si era allontanato, mentre una persona è stata proposta per un provvedimento di polizia. 

Alla stazione di Pescara, un uomo di 53 anni è stato denunciato per aver molestato una viaggiatrice a bordo di un treno regionale. L'uomo è stato controllato dagli agenti su segnalazione del compagno della donna, che era stata vittima delle insistenti e fastidiose attenzioni del viaggiatore. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • A Megalò arriva il colosso irlandese Primark

  • VIDEO-In Italia per girare lo spot della pasta De Cecco, multato per assembramenti l'attore Can Yaman

  • L'Abruzzo torna in zona arancione da domenica

  • Esce dal negozio con le scarpe nuove ai piedi, dopo aver messo le vecchie nella scatola: denunciato

  • Focolaio dopo l'uccisione del maiale: a Pizzoferrato salgono a 71 i positivi

  • Allerta meteo della Protezione civile: nevicate fino a quote collinari

Torna su
ChietiToday è in caricamento