Domenica, 24 Ottobre 2021
Cronaca Atessa

Europei di Calcio: la Sevel sciopera per guardare la partita

E' quanto dedotto dalla Fiat, che condanna lo sciopero di quattro ore proclamato dalla Fiom in coincidenza con lo svolgimento della semifinale del campionato europeo di calcio tra Italia e Germania

La Fiom ha proclamato per oggi alla Sevel di Atessa uno sciopero di quattro ore contro la politica del governo e la riforma del mercato del lavoro. Ma la scelta dell’orario e la programmazione solo sul secondo turno - lo sciopero si svolge in concomitanza con la semifinale del campionato europeo di calcio in Polonia, dove alle 20,45 si affronteranno Italia e Germania - non lasciano dubbi all'azienda. Sembra proprio che la reale motivazione dell'astensione di oggi da parte degli operai sia legata a questioni 'azzurre'.

La Fiat però, condanna l'uso improprio e strumentale del diritto di sciopero. "Si ripropone un film già visto in passato - dicono dal Lingotto - quando guardare la partita di calcio era più importante che andare a lavorare. Vale la pena di ricordare che appena due giorni fa, il 26 giugno, la Fiom aveva già indetto uno sciopero con le stesse motivazioni  e che l’adesione era stata inferiore al tre per cento sulla media dei tre turni. Ci preoccupa questa condotta estremamente disinvolta della Fiom che, in un momento di grave difficoltà economica, mette la partita di calcio davanti alle esigenze produttive".

A pensarla così anche il presidente di Confindustria Chieti Paolo Primavera, che commenta: "Quella della Fiom è una caduta di stile che pregiudica il valore stesso dello strumento dello sciopero e svilisce il ruolo del sindacato anche in riferimento a battaglie e istanze reali portate avanti negli ultimi anni. Una pessima figura per l'Abruzzo e per i nostri lavoratori a livello nazionale e internazionale che potevamo evitare".



 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Europei di Calcio: la Sevel sciopera per guardare la partita

ChietiToday è in caricamento