Cronaca

Estorsione e minacce aggravate a un imprenditore agricolo: arrestato

Le indagini sono scaturite da una denuncia di furto presentata a Furci da un uomo a cui erano stati rubati un trattore e diversi attrezzi agricoli per un valore di oltre 25mila euro

Un 28enne residente a San Salvo, sorvegliato speciale, è stato arrestato per il reato di estorsione e minacce aggravate dai carabinieri della stazione di Furci e da quelli del Nor di Vasto, di concerto con la locale Procura.

Le indagini sono scaturite da una denuncia di furto presentata da un imprenditore agricolo a Furci, a cui erano stati rubati un trattore e diversi attrezzi agricoli per un valore di oltre 25mila euro.

Ai carabinieri la vittima, oltre a denunciare il furto, ha riferito che nel corso delle ricerche da lui effettuate per rintracciare il materiale derubato, era venuto a contatto con un personaggio e gravitante nell’ambito della malavita locale che gli aveva prospettato la possibilità di riavere il trattore e gli attrezzi dietro pagamento di un compenso in denaro.

Alle sue rimostranze, il personaggio aveva chiesto una somma di denaro per il solo “disturbo”, tempestando l’imprenditore agricolo  di telefonate e messaggi e minacciando ritorsioni nei confronti suoi e della propria famiglia, qualora non avesse provveduto a consegnargli il denaro da lui preteso.

I carabinieri, venuti a conoscenza dell’imminente incontro tra la vittima e il suo aguzzino, sono piombati mentre quest’ultimo riceveva la somma di denaro da lui ingiustamente pretesa: è stato bloccato e arrestato. Ora si trova nella casa lavoro con sezione circondariale di Vasto.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Estorsione e minacce aggravate a un imprenditore agricolo: arrestato

ChietiToday è in caricamento