rotate-mobile
Lunedì, 29 Novembre 2021
Cronaca Archi

Giovane nigeriano espulso ad Archi

Denunciato dai carabinieri per ingresso, soggiorno illegale e violazione dell’obbligo di lasciare il territorio nazionale impostogli dal Prefetto dell’Aquila

Un cittadino nigeriano di 23 anni è stato denunciato, dai carabinieri della stazione di Archi per ingresso e soggiorno illegale nel territorio italiano e violazione dell’obbligo impostogli dal Prefetto di L’Aquila di lasciare il territorio nazionale. Il giovane sabato sera, mentre si trovava nel centro abitato di Archi è stato fermato per un controllo da una pattuglia di militari scoprendo così che il cittadino nigeriano, sprovvisto di un regolare passaporto, si era intrattenuto nel territorio dello stato italiano nonostante gli fosse stato negato a novembre 2009 il rilascio del permesso di soggiorno da parte del Prefetto di Siracusa. Sul conto del giovane è risultato poi esserci anche un provvedimento di espulsione dal territorio nazionale disposto, lo scorso Aprile, dal Prefetto di L’Aquila.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giovane nigeriano espulso ad Archi

ChietiToday è in caricamento