rotate-mobile
Venerdì, 21 Gennaio 2022
Cronaca Cupello

L'Esercito a Cupello per disinnescare una bomba della seconda guerra mondiale

La bomba è stata rinvenuta casualmente durante alcuni lavori di scavo per una perizia su una conduttura idrica. Sgomberate le abitazioni circostanti

Si sta svolgendo in queste ore a Cupello l'operazione di disinnesco e brillamento di un ordigno inesploso risalente al 2° conflitto mondiale. Responsabile delle operazioni è un team di artificieri specialisti dell’11° Reggimento Genio Guastatori di Foggia, della Brigata “Pinerolo”.

La bomba del peso di 250 libbre, dotata di una spoletta di testa armata, è di fabbricazione americana ed è stata rinvenuta casualmente durante alcuni lavori di scavo ordinati dalla Prefettura di Chieti per una perizia su una conduttura idrica.

La Prefettura ha disposto lo sgombero degli edifici e delle strade e l’evacuazione dei residenti per un raggio di 300 metri dal luogo del ritrovamento dell’ordigno. Le scuole sono invece aperte.

La conclusione delle attività di bonifica è prevista intorno alle 16,30.
 

Dalla Puglia bonifica a Cupello

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Esercito a Cupello per disinnescare una bomba della seconda guerra mondiale

ChietiToday è in caricamento