menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Deve scontare 1 anno e 7 mesi agli arresti domiciliari, ordinanza eseguita dai carabinieri

I militari della stazione di Castiglione Messer Marino hanno dato seguito alla decisione del tribunale di sorveglianza dell'Aquila, che ha respinto la richiesta di prova al servizio sociale

Nella giornata di ieri (mercoledì 21 ottobre), i carabinieri della stazione di Castiglione Messer Marino, al comando del maresciallo Francesco Tommasetti, hanno dato seguito all’ordinanza di applicazione della misura della detenzione domiciliare emessa dal tribunale di sorveglianza dell'Aquila, a carico di un uomo del posto, C.R., 49 anni.

Nel 2018 la Corte d’Appello di L’Aquila aveva confermato la sentenza di primo grado emessa a suo carico dal tribunale di Vasto, infliggendo al 49enne la pena di 2 anni di reclusione. 

L’ultimo atto il 6 ottobre scorso, con la decisione del tribunale di sorveglianza dell'Aquila che ha respinto l’istanza presentata dall'uomo di accedere al beneficio della misura dell’affidamento in prova al servizio sociale, ritenendo più idonea la misura della detenzione domiciliare richiesta in subordine.

Il detenuto, che dovrà espiare nella propria abitazione la pena di 1 anno, 7 mesi e 19 giorni per reati commessi nel 2012, dovrà attenersi scrupolosamente alle prescrizioni stabilite dal tribunale di sorveglianza, il cui rispetto sarà garantito dalla vigilanza dei comandi alle dipendenze del comando compagnia carabinieri di Atessa.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

È scomparso a 30 anni l'imprenditore della movida Ivan Vaccaro

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento