Cronaca

Dispersi sul velino: riprese le ricerche, gli elicotteri non possono decollare a causa del vento

Nebbia e vento non consentono agli elicotteri di alzarsi in volo. Si procede con le ricerche a terra

Sono riprese stamattina, 8 febbraio, le ricerche dei quattro escursionisti dispersi sul Monte Velino da domenica 24 gennaio.

A causa delle forti raffiche di vento e della nebbia che rende la visibilità assai scarsa, gli elicotteri non sono riusciti a decollare dal campo sportivo di Massa d’Albe. 

Nelle attività di ricerca sono coinvolte le squadre di terra del Soccorso Alpino, della Guardia di Finanza, dei Carabinieri, della Polizia e dell’Esercito, salite con gli sci nell’area di Valle Majelama e Valle Genzana.   

“C’è molto vento, nebbia che si addensa a causa dell’umidità e fa molto freddo, quindi – commenta Fabio Manzocchi, capostazione del Soccorso Alpino di Avezzano – gli elicotteri non sono riusciti a decollare e i soccorritori sono dovuti salire con gli sci. La neve purtroppo non accenna a sciogliersi in quota, a Valle Majelama è un frigorifero e resta uno strato di ghiaccio importante, su cui stiamo concentrando le ricerche, anche grazie all’impiego di sonar e georadar. Mentre nella parte a sud della Valle stiamo bonificando, creando un percorso per salire agevolmente con le squadre di terra”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dispersi sul velino: riprese le ricerche, gli elicotteri non possono decollare a causa del vento

ChietiToday è in caricamento