Sabato, 15 Maggio 2021
Cronaca

Escursionisti dispersi, le ricerche non si fermano e torna in azione il super sonar arrivato dal Trentino

La decisione dopo il vertice di ieri alla prefettura dell'Aquila. Continua il grande lavoro delle squadre di terra

Il super sonar Recco impegnato nelle ricerche dei quattro dispersi

Non si fermano le ricerche dei quattro escursionisti dispersi da 9 giorni sul monte Velino. Lo ha deciso il vertice alla prefettura dell'Aquila riunitosi ieri pomeriggio. 

Tra domani e dopodomani, tornerà in azione il super sonar Recco. Intanto, proseguono le ricerche da parte delle squadre di terra del Soccorso Alpino, della Guardia di Finanza, dei Carabinieri, della Polizia, dell’Esercito, dei Vigili del Fuoco. Si cerca nella Valle Majelama, ma anche a Valle Genzana e in tutta l’area circostante. La finestra di bel tempo consentirà agli elicotteri di decollare e trasportare in quota i soccorritori.

Tornerà in azione anche il super sonar Recco, che sarà messo a disposizione dal Trentino. Il Recco sarà collocato a bordo dell’elicottero dei Carabinieri, ex Forestali, che per le sue caratteristiche tecniche risulta infatti particolarmente indicato.

“Nella giornata in cui si utilizzerà il Recco - spiega Daniele Perilli, presidente del Soccorso Alpino e Speleologico d’Abruzzo - l’area delle ricerche sarà bonificata. Cioè non ci saranno uomini in quota, per evitare possibili interferenze”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Escursionisti dispersi, le ricerche non si fermano e torna in azione il super sonar arrivato dal Trentino

ChietiToday è in caricamento