menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Val Serviera, escursionista soccorsa in elicottero durante la marcia del Cai

Una distorsione al ginocchio le ha impedito di proseguire la marcia ecologica a Fara San Martino

Un'escursionista di Termoli che domenica stava partecipando alla "Marcia Ecologica Val Serviera", la passeggiata guidata che il Cai organizza da oltre trent'anni su un percorso di 15 chilometri, con l'assistenza del Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico Abruzzo, è stata soccorsa dopo che una distorsione al ginocchio le ha impedito di proseguire la camminata.

Dopo le prime cura di un medico, i tecnici del Soccorso Alpino hanno chiesto l'aiuto dell'elicottero della polizia di stato, dal momento che l'elisoccorso del 118 di stanza a Preturo, l'unico aeromobile adibito a soccorsi in montagna di carattere sanitario, era già impegnato. 

A recuperare la donna in montagna ci ha pensato l'11esimo Reparto Volo di Pescara, che ha provveduto ad accompagnarla all'eliporto del pastificio De Cecco, dove ad attenderla c'era l'ambulanza del 118 che l'ha trasportata all'ospedale di Lanciano.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus: in Abruzzo 502 nuovi positivi e 10 decessi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento