rotate-mobile
Venerdì, 21 Giugno 2024
Cronaca Pennapiedimonte

Escursionista soccorsa sulla Majella, infortunata nella zona di sella d'Acquaviva

Le fitte nuvole basse hanno impedito all'equipaggio di effettuare il verricello sul posto. La donna è stata raggiunta via terra

Il Soccorso Alpino e Speleologico Abruzzo ieri 5 giugno è stato impegnato nel recupero di un'escursionista infortunata a quota 2500 metri, nella zona del fontanile di Sella d'Acquaviva sulla Maiella. La centrale operativa 118 di Chieti - Pescara, ricevuto l'allarme dal Numero Unico di Emergenza 112, ha subito tentato di inviare l'elisoccorso di stanza a Pescara.

Tuttavia, le fitte nuvole basse hanno impedito all'equipaggio di effettuare il verricello sul posto.

Nel frattempo, la centrale operativa ha richiesto l'intervento del Soccorso Alpino e Speleologico Abruzzo e del Sagf (Soccorso alpino della guardia di finanza) per raggiungere la donna via terra.

Una volta giunti sul posto, i sanitari hanno stabilizzato la paziente e ha avuto inizio la lunga discesa con barella portantina, conclusasi dopo cinque ore dal momento della partenza delle squadre.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Escursionista soccorsa sulla Majella, infortunata nella zona di sella d'Acquaviva

ChietiToday è in caricamento