Escursionista a terra ferita: interviene l'elisoccorso a quota 2.500 metri

L'elicottero del 118 ha raggiunto il luogo dell’incidente ed è riuscito a poggiare su Sella del Brecciaio. Si tratta del quinto intervento in quattro giorni portato a termine dall'equipe del Soccorso Alpino

Soccorso record sul Corno Grande dove un tecnico del Cnsas ha allertato l'elicottero del 118 dopo aver notato una donna a terra, mentre con alcuni amici era impegnata in un’escursione sulla Sella del Brecciaio, a quota 2.506 metri, sul massiccio del Gran Sasso.e allerta i soccorsi.

La donna, 50 anni di origini marsicane, lamentava un forte dolore a un ginocchio a seguito di una caduta. In pochi minuti l'elicottero del 118 ha raggiunto il luogo dell’incidente e grazie all’esperienza del pilota, è riuscito con destrezza a poggiare su Sella del Brecciaio. L’equipaggio è quidni atterrato con il verricello per soccorrere la donna infortunata, trasportata a bordo dell’elicottero all’ospedale.

Quello di ieri è il quinto intervento in quattro giorni portato a termine dall’equipe del Soccorso Alpino e Speleologico d’Abruzzo e dall’elicottero del 118.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Primo giorno di zona rozza in Abruzzo": il post del Tg1 scatena l'ilarità dei social

  • La provincia di Chieti si spopola: Ortona e Lanciano perdono più abitanti

  • Il Wwf conferma: "Lupi avvistati e fotografati nella periferia di Chieti"

  • Zona rossa, si può fare la spesa in un altro Comune se si risparmia: le nuove indicazioni del Governo

  • Test sierologici in tutte le farmacie abruzzesi: si inizia da studenti e loro familiari

  • Lancia sassi alla ex e al nuovo fidanzato e sfonda la porta di casa: 30enne denunciato

Torna su
ChietiToday è in caricamento