rotate-mobile
Domenica, 16 Giugno 2024
Cronaca Casoli

Esce dal carcere e torna a perseguitare la ex: ai domiciliari un 57enne di Casoli

L'uomo si sarebbe appostato con l'auto vicino casa della donna e sarebbe andato nel supermercato dove lavora. Deve rispondere anche di minaccia e danneggiamento verso un amico di lei, ma respinge le accuse

Un 57enne di Casoli, con diversi precedenti per stalking, è finito agli arresti domiciliari perché avrebbe, nuovamente, messo in atto comportamenti persecutori nei confronti della ex, una 50enne di Orsogna.

Martedì 19 dicembre la polizia di Lanciano ha eseguito l'ordinanza di misura cautelare emessa nei confronti dell'uomo dal Gip del tribunale di Lanciano, Massimo Canosa, su richiesta del procuratore Mirvana Di Serio.

Oltre agli atti persecutori, all'uomo vengono contestati anche i reati di minaccia e danneggiamento ai danni di un amico della ex compagna.

Il 57enne, che sta già scontando una condanna a 3 anni e 6 mesi ed è stato destinatario anche della misura di prevenzione della sorveglianza speciale, era uscito dal carcere lo scorso luglio. Nel giro di cinque mesi è scattato il nuovo provvedimento, per alcuni comportamenti tenuti dall'uomo nel corso dei mesi scorsi.

Secondo le accuse il 57enne si sarebbe appostato con l'auto nelle vicinanze dell'abitazione e si sarebbe recato nel supermercato dove la donna lavora ad Atessa, girando tra gli scaffali senza comprare niente. Comportamenti che avrebbero creato uno stato di ansia e paura nella 50enne.

L'ex compagno le avrebbe anche rivolto una minaccia mentre con un bastone spaccava il finestrino dell'auto di un amico della donna. Nell'interrogatorio di garanzia il 57enne ha risposto alle domande del giudice, respingendo le accuse che gli sono state mosse.

La procura ha chiesto la conferma degli arresti domiciliari con l'utilizzo del braccialetto elettronico, mentre il difensore dell'uomo, l'avvocato Pasquale Piscopo, ha chiesto l'applicazione di una misura più tenue, obbligo di dimora o divieto di avvicinamento. Il giudice si è riservato la decisione.

Aggiornamento. Il Gip Canosa ha disposto per il 57enne la sostituzione degli arresti domiciliari con la misura cautelare dell'obbligo di dimora a Casoli.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Esce dal carcere e torna a perseguitare la ex: ai domiciliari un 57enne di Casoli

ChietiToday è in caricamento