menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Emergenza sisma, a Francavilla stop a raccolta beni prima necessità

Da Francavilla sono partiti due carichi pieni di merce diretti ad Amatrice

La macchina della solidarietà si è messa in moto, e da Francavilla al mare sono partiti due carichi pieni di merce raccolta nei due punti messi a disposizione sul territorio comunale (via Adriatica sud 100 e Pretaro) diretti ad Amatrice. A curare l'invio delle donazioni è stato il Gruppo Comunale dei Volontari della Protezione Civile, coordinato da Salvatore Fontana, che nella giornata di giovedì ha inviato e continuato a raccogliere generi di prima necessità in favore delle popolazioni colpite dal terremoto che ha coinvolto le regioni di Lazio e Marche.

Due carichi di merce inoltrati ad Amatrice, il primo tramite il terzo nucleo aereo della Guardia Costiera di Pescara, il secondo con l'elicottero della Guardia di Finanza di Pescara. L'amministrazione comunale fa sapere che per il momento la raccolta si ferma. "Il Gruppo di Francavilla - si legge in una nota - è in contatto con le zone colpite dal sisma, e l'indicazione è quella di uno stop alla raccolta di generi di prima necessità. I cittadini sono stati talmente generosi da conferire un enorme quantitativo di materiale alle popolazioni colpite dal sisma. Nelle prossime ore, a seconda delle esigenze, si valuterà la prosecuzione o meno dell'iniziativa". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Scende l'Rt e Marsilio è fiducioso: "L'Abruzzo non sarà tutto rosso"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento