menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Emergenza buche in via Piaggio: il Comune risarcisce i danni, ma non deve fare manutenzione

Da anni la strada nel cuore della zona industriale dello Scalo è al centro di un braccio di ferro tra l'ente e il consorzio industriale, che dovrebbe provvedere a sistemarla. Ma la situazione peggiora sempre di più

I crateri sull’asfalto di via Piaggio sono diventati una vera e propria emergenza: le pessime condizioni della strada nella zona industriale dello Scalo non lasciano scampo alle automobili, mentre il Comune continua a sborsare risarcimenti per i danni ai veicoli. 

L’ultima spesa in tal senso ammonta a mille euro, per un incidente dello scorso 30 ottobre. In quell’occasione, un giovane alla guida di una Alfa Romeo 147, subì seri danni all’auto, a causa di una buca al centro della carreggiata, all’altezza della rotatoria di via Piaggio. Qualche tempo dopo la proprietaria dell’auto chiese al Comune il risarcimento dei danni, a giugno si è trovato un accordo e finalmente il Comune ha emesso la determina di pagamento. 

Fin qui nulla di strano, se non fosse che da anni c’è un braccio di ferro infinito tra Comune e consorzio industriale per la manutenzione di via Piaggio. L’ente ribadisce da tempo che la manutenzione nella lunga arteria che collega Madonna delle Piane all’area commerciale di Megalò, non è di propria competenza. Dall’altro lato, il consorzio industriale vessato dai debiti e ormai in liquidazione, non ha alcun mezzo per provvedere a sistemare una situazione sempre più pericolosa, che si aggrava di giorno in giorno. 

Tra buche enormi e spesso inevitabili dalle auto, rotture idriche e asfalto danneggiato, percorrere via Piaggio è un’avventura di cui gli automobilisti farebbero certamente a meno.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento