menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La neonata sta male, ma l'elicottero di pronto intervento non può volare

Il mezzo avrebbe dovuto portare una bimba di 4 mesi all'ospedale di Ancona, ma è sprovvisto di autorizzazione per far volare la culla medica necessaria al viaggio

La neonata è grave, serve l'elicottero per trasportarla in pochi minuti all'ospedale di Ancona. Ma il mezzo, entrato in funzione da pochissimo, non può volare: serve la culla termica e l'I Kira - Aw 169 è ancora sprovvisto di autorizzazione da parte dell'Enac. Una vicenda paradossale, raccontata dal quotidiano Il Centro. 

I fatti risalgono a ieri pomeriggio (domenica 7 maggio), quando la piccola di 4 mesi, del peso di 3 chili e 700 grammi, è arrivata al policlinico di Chieti con la febbre alta. La bimba è affetta da sindrome di Down e soffre di una cardiopatia già nota. Prima il ricovero in Pediatria, poi la decisione di trasportarla a Le Torrette.

Quando i medici si sono attivati per far arrivare l'elicottero, per evitare alla neonata quasi due ore di tragitto sull'ambulanza, hanno saputo dell'incredibile nodo burocratico. L'elicottero non ha l'autorizzazione per trasportare l'importante attrezzatura medica, così la culla termica è stata caricata sull'ambulanza e la piccola scortata da medici e infermieri per garantirle assistenza.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Amaretti abruzzesi: cosa sono e la ricetta per prepararli

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento