menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Lieto fine per la ricerca del disperso in mare: era un falso allarme

L'allarme era scattato intorno a ora di pranzo, quando un bagnino aveva notato il gommoncino vuoto in acqua. E, visto il mare agitato di ieri, ha subito temuto il peggio

Francavilla ha tirato un sospiro di sollievo nel tardo pomeriggio di ieri, quando sono state sospese le ricerche in mare di quello che si temeva essere un disperso. Dopo diverse ore di perlustrazione dell'elicottero della Guardia costiera, coadiuvato dai mezzi in acqua, si è capito che fortunatamente non c'era nessuno da cercare. 

L'allarme era scattato intorno a ora di pranzo, quando un bagnino aveva notato il gommoncino vuoto in acqua. E, visto il mare agitato di ieri, ha subito temuto il peggio. Così, sono partite le ricerche. 

Ma, dopo qualche ora, senza alcuna denuncia di persone scomparse, e dopo gli opportuni controlli, fortunatamente l'elicottero è rientrato alla base.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

È scomparso a 30 anni l'imprenditore della movida Ivan Vaccaro

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento