rotate-mobile
Sabato, 22 Gennaio 2022
Cronaca Atessa

Elettrodotto “Villanova-Gissi”: i dubbi dei Comuni, proteste ad Atessa

A Casalincontrada la Giunta sospende la convenzione che autorizzava il passaggio dell'elettrodotto. Chieste verifiche al Corpo Forestale dello Stato sui cantieri di Terna ad Atessa

Dopo Orsogna anche Casalincontrada dice no dell'elettrodotto “Villanova-Gissi”. La Giunta comunale nei giorni scorsi ha adottato un provvedimento per la sospensione temporanea dell'efficacia della delibera con cui la precedente amministrazione aveva sottoscritto la convenzione per autorizzare il passaggio dell'elettrodotto.

Il provvedimento è stato preso per consentire al sindaco Mammarella di riavviare il tavolo di discussione con le società interessate alla realizzazione dell'elettrodotto pertimpegnarle a tutela della salute dei cittadini "Dalla convenzione, stipulata dalla precedente amministrazione - sottolinea il sindaco di Casalincontrada  - non si evince chiaramente de il Comune sia esonerato da ogni e qualsiasi richiesta di danni, diretti o indiretti, da parte dei cittadini e non si è tenuto conto delle minori entrate tributarie derivanti dal minore valore degli immobili che ricadono nell'area di rispetto dall'elettrodotto. Siamo fermamente convinti che nulla debba essere lasciato al caso".

Intanto sabato scorso momenti di tensione nei cantieri Terna ad Atessa in via Rigatelli. In venti si sono presentati e hanno chiesto l'intervento delle forze dell'ordine. "Il cantiere in questione risultava privo di qualsivoglia recinzione e segnaletica - racconta Antonio Di Pasquale -i camion arrivavano sversato tubi di rame, plastiche e materiali ferrosi con la naturale indifferenza dei responsabili di cantiere ai quali, in primis, erano state sollevate le contestazioni".Gli agenti intervenuti, dopo un lungo accertamento sono andati via con l’impegno di fare ulteriori verifiche a partire da questa settimana.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elettrodotto “Villanova-Gissi”: i dubbi dei Comuni, proteste ad Atessa

ChietiToday è in caricamento