menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Elettrodotto Villanova-Gissi, Forum H20: opera inutile e difetti di pubblicazione

Il Forum abruzzese dei movimenti per l'acqua presenta il dossier delle criticità relative all'elettrodotto Terna. Il dossier è stato inviato a tutti gli enti coinvolti, chiedendo di riesaminare in autotutela i pareri e le autorizzazioni favorevoli rilasciati

Il Forum abruzzese dei movimenti per l'acqua ha presentato un dossier di 39 pagine in cui illustra tutte le criticità e i rischi idrogeologici legati alla realizzazione dell'elettrodotto Terna Villanova-Gissi. “Un'opera inutile dal punto di vista energetico per gli abruzzesi” insistono gli attivisti che denunciano “difetti di pubblicazione di atti rilevanti e assenza di partecipazione dal basso". Il dossier è stato inviato a tutti gli enti coinvolti, chiedendo di riesaminare in autotutela i pareri e le autorizzazioni favorevoli rilasciati.

Insieme alle problematiche relative al rischio idrogeologico "che interessa ben 55 sostegni su 151 perché posti su aree franose e a rischio di esondazione, lo studio mette in luce anche alcune novità rispetto all'iter autorizzativo.

Secondo il Forum H20 sarebbe infatti spuntata una seconda 'Determina Sorgi', che non pare essere stata pubblicata sul Bura, con cui si approva il corridoio ottimale Villanova-Gissi-Foggia, attuando quindi,  la Determinazione precedente. Nel dossier si evidenzia anche una difformità rilevante tra i tralicci presentati nel  progetto esecutivo di Terna e quelli invece  esaminati nella procedura di Via.

Emerge, poi "la clamorosa dimenticanza del Ministero dell'Ambiente che ha approvato due progetti di livello nazionale, lo stoccaggio gas di San Martino sulla Marrucina e l'elettrodotto, distanti tra loro solo 100 metri senza accorgersi dell'insistenza dei due interventi sulla stessa area: non sono stati valutati né l'effetto domino in caso di incidente né l'effetto cumulo degli impatti ambientali dei due progetti" si legge ancora nel dossier.

Quanto al deficit energetico con cui Terna giustifica la necessità dell’elettrodotto Villanova-Gissi, il Forum ribatte spiegando che "un elettrodotto non produce energia ma la trasporta" e che “i consumi elettrici in Abruzzo sono in forte calo, mentre le centrali abruzzesi sono in grado di generare energia ampiamente in eccesso".  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento