rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022
Cronaca Lanciano

Rifiuti Lanciano, Eco.Lan: a giudizio l'intero cda

Il gup di Lanciano ha rinviato a giudizio l'intero cda dell'ex Consorzio comprensoriale smaltimento rifiuti assieme all'avvocato supervisore dell'ente per concorso in abuso d'ufficio

Il gup di Lanciano ha rinviato a giudizio l'intero cda dell'ex Consorzio comprensoriale smaltimento rifiuti di Lanciano, divenuto Eco.Lan spa con la presunta accusa di concorso in abuso d'ufficio, assieme all'avvocato Giacomo Nicolucci supervisore dell'ente e consulente.

La procura ha contestato la violazione delle norme dello statuto per l'affidamento degli incarichi a Nicolucci. Oltre a quest'ultimo a giudizio, il 16 luglio prossimo, vanno l'ex presidente Riccardo La Morgia e i consiglieri Nicola Di Toro, Luigi Toppeta, Nicola Carulli, Camillo Di Giuseppe.

Un anno fa il gup aveva prosciolto tutti, perchè il fatto non sussiste ma sulla sentenza si è appellato il procuratore Francesco Menditto e la Cassazione ha annullato il provvedimento, rinviando di nuovo gli atti al gup per una nuova valutazione del caso.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rifiuti Lanciano, Eco.Lan: a giudizio l'intero cda

ChietiToday è in caricamento