Cronaca

Droga per i 'vip', anche i carabinieri di Chieti impegnati nell'operazione del Noe

Disarticolato un sodalizio criminale dedito al traffico di sostanze stupefacenti destinato alle principali città e aree della costa abruzzese. i I militari del Noe sono comandati dal colonnello Sergio Di Caprio, il capitano Ultimo che arrestò Toto' Riina

Anche il comando provinciale carabinieri di Chieti sta collaborando, dalle prime ore del mattino, alla vasta operazione antidroga dei militari del Comando Carabinieri per la Tutela dell'Ambiente.

Dalle prime informazioni emerge che il Noe ha disarticolato un sodalizio criminale dedito al traffico di sostanze stupefacenti destinato alle zone della movida nelle principali città e aree della costa abruzzese.

L'indagine "I soliti ignoti" è coordinata dalla Procura della Repubblica di L'Aquila - Direzione Distrettuale Antimafia - con il Noe comandato dal colonnello Sergio Di Caprio, il capitano "Ultimo" che arrestòToto' Riina.

Sono ancora in corso di esecuzione un'ordinanza di custodia cautelare emessa dal giudice per le indagini preliminari della Dda dell'Aquila nei confronti 15 persone (3 in carcere e 12 agli arresti domiciliari). Tra gli arrestati, tutti di nazionalità italiana, vi sono diversi incensurati che avevano organizzato una fitta rete di spaccio di hashish, marijuana e cocaina di elevatissima qualità, smerciata soprattutto in contesti "vip" della costa adriatica. In totale, allo stato, sono 27 le persone indagate a vario titolo per reati di traffico di stupefacenti, favoreggiamento, ricettazione ed intestazione fittizia di beni.
 

Gli arresti e le perquisizioni hanno interessato Abruzzo, Marche e Sicilia. Collaborano anche i comandi provinciali dei carabineri di L'Aquila, Ascoli Piceno, Teramo, Pescara e Catania.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Droga per i 'vip', anche i carabinieri di Chieti impegnati nell'operazione del Noe

ChietiToday è in caricamento