rotate-mobile
Sabato, 27 Novembre 2021
Cronaca Ortona

Fermato per un controllo, gli trovano droga in auto e in casa: 29enne in manette

Il giovane, originario di Ortona, è stato bloccato a Pescara. Il suo atteggiamento ha subito insospettito gli agenti, che hanno approfondito i controlli

Gli agenti del reparto prevenzione crimine Abruzzo lo hanno fermato in auto per un controllo, perché il suo atteggiamento risultava sospetto. E la loro intuizione si è rivelata corretta: D.S.L., 29 anni, originario di Ortona e residente a Montesilvano (Pescara), aveva sostanze stupefacenti nello zaino.

Gli agenti lo hanno fermato fra via Tavo e via Tiburtina, nel capoluogo adriatico. Subito, hanno notato uno zaino sul sedile posteriore. Qui dentro, il giovane conservava tre involucri termosaldati, che contenevano 3 grammi di marijuana e 7 blister con compresse di suboxone, una sostanza usata per il trattamento sanitario dei tossicodipendenti.

Il 29enne, però, non risulta iscritto al Sert, dunque non è riuscito a giustificare la provenienza di quelle compresse, né a motivarle come sostanze per uso personale. A quel punto, è scattata la perquisizione domiciliare: all’interno di una cassaforte a muro, erano nascosti sostanze stupefacenti e materiali utilizzati per il loro confezionamento e sminuzzamento. In particolare, c’erano un bilancino di precisione, 27 grammi di marijuana, 13 semi di piante di marijuana, numerosi ritagli di cellophane per il confezionamento della sostanza. Il giovane è stato arrestato in flagranza di reato per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente e messo a disposizione dell’autorità giudiziaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fermato per un controllo, gli trovano droga in auto e in casa: 29enne in manette

ChietiToday è in caricamento