rotate-mobile
Cronaca Guardiagrele

Droga dalla costa a Guardiagrele, Fara, Casacanditella: sgretolato il “fortino” pedemontano dello spaccio

I dettagli dell'operazione Elisiir condotta dai carabinieri della compagnia di Chieti dalle prime luci dell'alba

Quattro arresti per droga e nove perquisizioni dei carabinieri della compagnia di Chieti tra Guardiagrele, Pescara e Francavilla al mare: sono i numeri dell’operazione “Elisiir” ripresa questa mattina all’alba. Quando i carabinieri hanno “bussato” alla porta di E.S. 47enne e T.N. 24enne di Guardiagrele, C.C. 29enne di Pescara e F.M. 57enne di Guardiagrele, ma residente a Francavilla al mare, notificando loro l’ordinanza di custodia cautelare in carcere per il primo, agli arresti domiciliari per gli altri tre, oltre alla misura dell’obbligo di dimora per E.R. 50enne di Guardiagrele. Sono state inoltre perquisite nove abitazioni.

La prima parte di indagine, condotta dai militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Chieti, è iniziata nel 2017 a seguito di diverse segnalazioni giunte ai carabinieri della stazione di Guardiagrele da parte di alcuni cittadini preoccupati per l’accentuarsi della diffusione della droga in città, soprattutto tra i giovani. I primi accertamenti avevano permesso di individuare in alcuni appartamenti del posto i principali distributori. secodno qaunto emerso dalle indagini dei carabinieriu, qui una famiglia era solita prendere in affitto ville o appartamenti fuori dal centro abitato e in località isolate, vigilati dagli stessi spacciatori che si passavano parola sui movimenti delle forze dell’ordine. La droga arrivava dalla zona costiera per essere poi ceduta ai giovani di Guardiagrele, Casacanditella, Fara Filiorum Petri e Francavilla al Mare. 

Oltre un centinaio le cessioni di cocaina, hashish e marijuana registrate dai carabinieri, che hanno arrestato anche due corrieri in flagranza. 

Ma dopo le prime 19 denunce, le segnalazioni continuavano ad arrivare, nel 2019, e i carabinieri hanno riattivato le intercettazioni telefoniche e i servizi di osservazione, documentando oltre una cinquantina di scambi, fino all’operazione odierna.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Droga dalla costa a Guardiagrele, Fara, Casacanditella: sgretolato il “fortino” pedemontano dello spaccio

ChietiToday è in caricamento