rotate-mobile
Cronaca Bucchianico

Donna uccisa a coltellate: il figlio ricoverato in ospedale, è accusato di omicidio volontario

Paola De Vincentiis è stata pugnalata a morte nella sua abitazione in centro a Bucchianico. A colpirla il figlio, che è in stato di arresto

Un delitto arrivato molto probabilmente al culmine di una lite fra madre e figlio quello di Paola De Vincentiis, la donna pugnalata a morte ieri mattina nella sua abitazione in via Cappellina San Camillo, nel centro storico di Bucchianico. 

A colpirla sarebbe stato il figlio di 49 anni, che subito dopo, in stato di shock, ha allertato i soccorsi: da ieri è in stato di arresto con l’accusa di omicidio volontario.

L’uomo, rimasto ferito, è piantonato nel reparto di chirurgia dell’ospedale di Chieti, dove è ricoverato. Agli inquirenti ha detto di essersi difeso da un’aggressione. Un contesto familiare fatto di liti continue, l’ultima la sera prima dell’omicidio, in piazza, culminato nella tragedia. Nelle prossime ore il tribunale deciderà se convalidare o meno l’arresto. La procura indaga per omicidio volontario.

A colpire la madre almeno dieci fendenti inflitti con un coltello da cucina, che è stato sequestrato. Paola De Vincentiis, nata nel 1952, era originaria di Lanciano: da qualche mese abitava a Bucchianico con il figlio. Ieri al momento del litigio in casa c'era anche la sorella della vittima, con problemi di salute. Nelle prossime ore verrà disposta l’autopsia.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Donna uccisa a coltellate: il figlio ricoverato in ospedale, è accusato di omicidio volontario

ChietiToday è in caricamento