rotate-mobile
Cronaca

Donna teatina in difficoltà economica e malata chiede del cibo alla polizia municipale: si attiva la macchina degli aiuti

Gli agenti hanno consegnato i generi alimentari donati dalla Capanna di Betlemme, oltre a buoni spesa e denaro in contanti

Una donna di Chieti in gravi difficoltà economiche, senza familiari in grado di darle aiuto, malata da tempo, ha contattato la polizia municipale di Chieti per chiedere qualcosa da mangiare. Una storia triste di degrado e indigenza.

Gli agenti coordinati dal vice Comandante Fabio Primiterra, dopo aver segnalato la situazione agli organi competenti si sono subito prodigati in aiuto della loro concittadina.

“Il personale - racconta Primiterra - non ha esitato a fare una colletta per aiutare la signora in difficoltà, poi ci siamo rivolti a Luca Fortunato della Capanna di Betlemme, che si è subito adoperato per consegnare alla donna generi alimentari e buoni spesa".

solidarieta-8

Questa mattina  gli agenti hanno incontrato la donna, che vive da sola con la sorella, anche lei in situazione di grave difficoltà,  e hanno consegnato i generi alimentari donati dalla Capanna di Betlemme, oltre a buoni spesa e denaro in contanti.

"Le problematiche delle due donne - spiega Primiterra - che non percepiscono da tempo neanche il reddito di cittadinanza a causa di pastoie burocratiche, verranno ora prese in carico dai servizi sociali comunali".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Donna teatina in difficoltà economica e malata chiede del cibo alla polizia municipale: si attiva la macchina degli aiuti

ChietiToday è in caricamento