Cronaca Francavilla al Mare

Donazione organi, dal 2015 anche a Francavilla si potrà indicare la volontà

Via libera dunque al progetto per estendere agli Uffici Anagrafe del Comune la dichiarazione di volontà sulla donazione organi sulla carta di identità

Dai primi mesi del 2015, i cittadini maggiorenni di Francavilla al Mare potranno dichiarare di donare o meno i propri organi nel momento stesso in cui chiederanno il rilascio o il rinnovo della carta di identità. Lo ha deciso l'amministrazione comunale con delibera di giunta venerdì 12 dicembre. Via libera dunque al progetto per estendere agli Uffici Anagrafe del Comune la dichiarazione di volontà sulla donazione organi: il consenso o il diniego avranno immediato valore legale e saranno registrati in tempo reale nel database dei potenziali donatori del Sistema Informativo Trapianti (SIT).

“Ogni anno circa novemila persone sono in attesa di un organo – sottolinea l’assessore alle Politiche Sociali, Francesca Buttari - di queste, circa cinquecento perdono la vita a causa della carenza di organi donati anche in conseguenza di tempi di attesa troppo lunghi”.

In Abruzzo il 40% dei familiari dice “no” alla donazione degli organi dei loro cari deceduti a fronte di una media nazionale che si attesta al 30%. Parte di quel 40%, in realtà, è rappresentata dall’impossibilità di dare il consenso riguardo un tema su cui, la persona scomparsa, non ha lasciato chiare disposizioni, finendo così per gravare sui familiari in un momento tanto difficile come quello del lutto.

Dopo Fossacesia, il comune di Francavilla è uno dei primi Enti in Abruzzo ad avere istituito questa possibilità per i cittadini.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Donazione organi, dal 2015 anche a Francavilla si potrà indicare la volontà

ChietiToday è in caricamento