Giovedì, 13 Maggio 2021
Cronaca

Domiciliari per l'ex allenatore di baseball accusato di violenza sessuale sui minori

Dopo un anno dietro le sbarre, va a casa della madre, R.F. il cinquantaduenne residente a San Giovanni Teatino, rinviato a giudizio con l’accusa di aver abusato di nove bambini tra gli 8 e i 13 anni

Dopo un anno dietro le sbarre, arresti domiciliari per l’ex agente di commercio ed allenatore di baseball di San Giovanni Teatino rinviato a giudizio con l’accusa di violenza sessuale ai danni di minori.

R.F. di 52 anni avrebbe abusato di nove bambini di un’età compresa tra gli 8 ed i 13 anni in luoghi diversi, in auto al termine degli allenamenti, in un’abitazione, sul pulmino dopo le trasferte, nel bar dell’impianto sportivo di S.Filomena a Chieti Scalo, in una stanza d’albergo durante una trasferta sportiva.

L’uomo sconterà i domiciliari a casa della madre. Il gup del tribunale teatino, Luca De Ninis, su richiesta dell’avvocato della difesa, ha deciso per i domicialiri per permettere all’ex allenatore di lavorare.

I familiari delle presunte vittime temono per una fuga dell’uomo di origini venezuelane e mostrano preoccupazione per una possibile fuga verso il Paese sudamericano.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Domiciliari per l'ex allenatore di baseball accusato di violenza sessuale sui minori

ChietiToday è in caricamento