menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La docente teatina Alessia Argentieri ha rappresentato l'Abruzzo in Israele

La docente del Galiani-De Sterlich al seminario sulla Shoah a Gerusalemme, progetto che ha visto impegnati i delegati regionali italiani

La teatina Alessia Argentieri, professoressa di lettere all'I.T.C.G. "Galiani De Sterlich" di Chieti, ha rappresentato la Regione Abruzzo al seminario di formazione sull'insegnamento della Shoah svoltosi nei giorni scorsi a Gerusalemme.

Selezionata dal dipartimento per il sistema educativo di istruzione e formazione del Ministero della Pubblica Istruzione, la professoressa Argentieri ha fatto parte del gruppo di lavoro nazionale operativo presso il centro mondiale di studi sull’Olocausto dello Yad Vashem, Istituto nato nel 1953 con l'intento di documentare e tramandare la storia del popolo ebraico
durante la Shoah.

Il progetto ha visto impegnati i delegati regionali italiani in Israele dal 2 all'11 settembre. La professoressa Argentieri, laureata in lettere e filosofia morale presso l'Università D'Annunzio ha collaborato con il dipartimento europeo presso lo Yad Vashem, il cui scopo è quello di promuovere percorsi educativi per l'Italia, con l'auspicio di diffondere la conoscenza e la memoria dell'Olocausto presso le nuove generazioni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

È morto il notaio Giuseppe Tragnone: aveva 70 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento