menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Furto con scasso nell'area di servizio: ladri arrestati dopo un inseguimento

Tre romeni arrestati dalla polizia stradale: il colpo nella notte lungo la Fondovalle Sangro

Hanno disattivato l’allarme poi, con la mola, hanno sventrato la centralina e sradicato la cassaforte. Il furto, che ha fruttato 735 euro, è avvenuto nella notte verso le 2,30 in un distributore di carburanti lungo la Fondovalle Sangro, nella zona di Atessa. Ma il colpo è finito con l’arresto dei responsabili, tre persone di nazionalità romena di età compresa tra i 26 e i 39 anni, da parte della a polizia stradale del distaccamento di Lanciano.

Ad accorgersi della banda è stato un automobilista che doveva fare rifornimento: è stato lui a chiamare il 113. Dopo un rocambolesco inseguimento durato un paio di chilometri, la banda è stata fermata vicino Fossacesia a bordo di una Lancia Lybra e i tre occupanti sono stati dichiarati in arresto.

I tre, definiti 'veri professionisti' nel corso di una conferenza stampa a Chieti da questore Raffaele Palumbo, dal comandante del distaccamento della Polizia stradale di Lanciano Renato Menna e dal sostituto commissario Marco Polidoro della Polstrada di Chieti, hanno prima fatto un sopralluogo nell'area di servizio quindi sono riusciti a neutralizzare un sofisticato sistema di allarme a protezione dell'impianto allacciandosi per l'elettricità ad un pozzetto e usando una mola per scassinare la colonnina ed aprire la piccola cassaforte.

Stamani sono stati condannati per direttissima dal tribunale di Lanciano. Per loro scatterà l’espulsione, ma le indagini proseguono per capire se il trio si è reso responsabile di altri simili reati. 


 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

È morto il notaio Giuseppe Tragnone: aveva 70 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento