Distretto sanitario Chieti scalo, lunedì la chiusura della struttura

Le prestazioni verranno erogate all'interno del vecchio ospedale nella parte alta della città

Da lunedì non sarà più  erogata alcuna prestazione presso il Distretto sanitario di Chieti Scalo. La asl Chieti - Lanciano - Vasto ha fatto sapere attraverso una nota che "le gravi carenze strutturali e igienico-sanitarie dell'edificio, denunciate da anni da cittadini e rappresentanti delle istituzioni, hanno indotto il direttore generale della Asl Lanciano Vasto Chieti, Thomas Schael, a trovare soluzioni alternative e soprattutto rispondenti ai requisiti di legge". 

È stato, infatti, già emanato un avviso, in scadenza il prossimo 29 novembre, per la ricerca di nuovi locali allo Scalo dove ricollocare il Distretto e il Consultorio familiare. Nell'attesa tutte le attività distrettuali sono temporaneamente trasferite nella sede di Chieti centro, ex ospedale in via Tiro a segno 8. 

"Le prestazioni di specialistica ambulatoriale prenotate in precedenza per lo Scalo - si legge nel comunicato -  sono state già ricollocate in Centro nella stessa data indicata nel foglio di prenotazione. I pazienti - continua la Asl - sono stati tutti informati e non patiranno né disagi né ritardi negli appuntamenti. Stesso discorso per i prelievi e le attività del Laboratorio analisi, tutte accentrate nell’ex ospedale di via Valignani. Indicazione, quest'ultima, valida anche per gli utenti che finora hanno effettuato i prelievi in ospedale: da lunedì tutta l'utenza esterna dovrà recarsi nel Centro prelievi di Chieti città, compresi quanti devono sottoporsi ad accertamento dello stato di alterazione psico-fisica alla guida".

Al momento continuano a fare riferimento all'ospedale i dipendenti che devono sottoporsi a esami richiesti nell'ambito della Medicina del lavoro e i pazienti in terapia anticoagulante, per quali la riorganizzazione scatterà in un secondo momento. I pazienti che devono sottoporsi a intervento chirurgico continueranno come sempre a rivolgersi alle unità operative di riferimento per gli esami e i controlli pre e post ricovero.

Infine per le attività di prenotazione e cassa del Centro unico di prenotazione (Cup) i cittadini possono utilizzare quello dell'ospedale “SS. Annunziata” e del Distretto sanitario di Chieti centro; quest'ultimo anche per scelta e revoca del pediatra di libera scelta e del medico di medicina generale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto in bilico sullo strapiombo, tragedia sfiorata in via della Liberazione

  • Il principe Alberto di Monaco in visita privata alle tenute Masciarelli

  • Le 4 migliori pasticcerie di Chieti secondo Tripadvisor

  • La troupe della Rai gira sulla Majella per la trasmissione di Alberto Angela

  • Fuggono all'alt della polizia, folle inseguimento in centro sul motorino rubato

  • Natale 2019: tra giochi di luce e un'atmosfera da sogno si è riaccesa la villa di Lido Riccio

Torna su
ChietiToday è in caricamento