Sabato, 16 Ottobre 2021
Cronaca

Disservizi al Cimitero: Di Paolo rimprovera Teateservizi

Il vicesindaco attacca la società per alcune difficoltà verificatesi ieri nell'effettuare le tumulazioni al cimitero e denuncia la poca professionalità

Difficoltà ieri nell’effettuare le tumulazioni al cimitero di Sant’Anna hanno mandato su tutte le furie il vicesindaco Bruno Di Paolo che oggi rimprovera pubblicamente l'azienda pubblica comunale Teateservizi.

Tutto è partito, “è non è la prima volta” sottolinea Di Paolo, dalla mancata firma degli atti pubblici da parte di chi di dovere: una banale burocrazia che ha creato serie difficoltà alle normali attività di sistemazione dei feretri, nonchè ai cittadini coinvolti.

“Se Teateservizi deve continuare ad essere un’azienda pubblica a servizio del Comune di Chieti deve dimostrarsi efficiente – attacca il vicesindaco - In caso contrario è meglio chiuderla riportando i servizi all’interno dell’Ente o rivolgendosi a privati. Allo stesso tempo – continua -  i dirigenti dell’amministrazione comunale e qualunque altro funzionario preposto a firmare atti importanti di pubblica utilità, devono capire che il loro ruolo è di primaria importanza per il funzionamento dell’Ente: per questo è necessario abbinare alla dovuta necessaria professionalità anche una maggiore disponibilità nei confronti delle esigenze quotidiane della cittadinanza”.

Di Paolo si è detto pronto a denunciare anche alle autorità competenti eventuali gravi disfunzioni future che portino all’interruzione del pubblico servizio. “Il fatto di avere il posto fisso – chiude - non significa solo godere di un privilegio ma anche doversi rendere disponibili verso il pubblico che richiede, giustamente, la massima attenzione su problematiche sociali e di vivibilità”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Disservizi al Cimitero: Di Paolo rimprovera Teateservizi

ChietiToday è in caricamento