rotate-mobile
Domenica, 26 Maggio 2024
Cronaca Vasto

Dissequestrato lo Sporting club del parco Muro delle Lame di Vasto

Il gip ha accolto l'istanza, restituiti agli amministratori ristorante, piscina, terrazzamenti e camminamenti

È stata accolta dal giudice per le indagini preliminari dottoressa Annarosa Capuozzo l'istanza di dissequestro dello Sporting Club del parco Muro delle Lame di Vasto presentata dall'avvocato del foro di Vasto Arnaldo Tascione.

La vicenda risale al mese di novembre 2022, quando la struttura era stata oggetto di un sequestro parziale in seguito a una visita ispettiva della polizia giudiziaria che aveva rilevato opere difformi dal progetto e non autorizzate. Le strutture in oggetto erano il ristorante e la piscina, risultate non contemplate nel progetto iniziale.

I manufatti, ora, sono stati ridimensionati e il gip, accogliendo il ricorso su parere favorevole del procuratore della Repubblica, ha ordinato la restituzione ai titolari dell'associazione del ristorante, della piscina, ma anche dei terrazzamenti e dei camminamenti.

Sul dissequestro l'avvocato Arnaldo Tascione ha espresso grande soddisfazione.

Lo Sporting club è nato a luglio del 2022 con l’obiettivo di donare un nuovo volto al parco Muro delle Lame e di creare un polo di aggregazione per poter praticare sport. Dotato di campi da tennis e padel, lo Sporting club è ritenuto un fiore all’occhiello delle strutture sportive della città. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dissequestrato lo Sporting club del parco Muro delle Lame di Vasto

ChietiToday è in caricamento