Cronaca

Dispersi tre escursionisti in montagna, c'è anche un uomo di Lanciano: attivata la macchina dei soccorsi

I tre, che praticavano sci alpinismo, erano attesi a casa nel pomeriggio, ma i familiari in serata non li hanno visti rientrare e hanno lanciato l'allarme. Avevano lasciato le auto a Rigopiano

Immagine di repertorio

Apprensione per tre escursionisti dispersi da oggi pomeriggio nella zona di Rigopiano (Pescara). 

Si tratta di tre uomini, di Lanciano, Cepagatti (Pescara) e Bisenti (Teramo), che questa mattina erano partiti da Monte San Vito verso Rigopiano, dove avrebbero lasciato anche le loro auto. 

I tre erano attesi a casa nel pomeriggio, ma i familiari in serata non li hanno visti rientrare e, nell’impossibilità di contattarli telefonicamente, preoccupati, hanno denunciato la scomparsa ai carabinieri e al 118, che hanno subito attivato il protocollo dei soccorsi in montagna, allertando il Soccorso Alpino e Speleologico d’Abruzzo.

Squadre di terra del Soccorso Alpino sono subito partite dalla stazione di Penne, appena hanno ricevuto l’allarme.

Quasi sicuramente i tre praticavano sci alpinismo, ma sono tuttora in corso ulteriori verifiche. Si cercano i tre, e si sta verificando l’effettiva presenza delle loro vetture a Rigopiano.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dispersi tre escursionisti in montagna, c'è anche un uomo di Lanciano: attivata la macchina dei soccorsi

ChietiToday è in caricamento